India: terra di contrasti.

Non sono nuovo all’India, sarà almeno la sesta volta che vi capito, tuttavia non riesco mai ad abituarmi ai suoi contrasti. Ovunque vedi caos e povertà insieme a grandi centri commerciali pieni di marchi famosi. Forse l’unica differenza con altri paesi dell’area é la crescente classe media. Una cosa è certa: l’India non mi piace, semplicemente perché non tollero la vista di persone che non hanno nulla e sono costretti a dormire in baracche improvvisate sui marciapiedi.

image

Ma tuttavia devo essere onesto: per quanto riguarda tutto ciò che è sacro, templi e monumenti vari, l’India e impareggiabile!

image

La foto sopra l’ho scattata al Lotus temple: centro della fede bahai, è un vero e proprio landmark di Delhi, così come il qutab minar, foto seguente!

image

Purtroppo, per via dei numerosi suicidi, non si può più salirci sopra, ma rimane comunque un monumento da visitare, non fosse altro che per fare una passeggiata nel verde, cosa che, con l’alto livello di inquinamento, non può che far piacere!

image

Insomma, l’india o ti piace o non la sopporti. Io appartengo a quest’ultima categoria, ma forse, tutto sommato, al mondo c’è di peggio.

Unico suggerimento: se venite in India per fare i latin lover con le ragazze locali, pensateci due volte! Tutta Delhi sta insorgendo per un brutto episodio di violenza sessuale e l’intera città è commissariata dall’ esercito! La gente vuole vendetta!

Ultima nota: povertà e caos non sono le uniche caratteristiche dell’ India: lo è anche e forse di più l’operosità e la dinamicità!

Possibile che abbiamo sempre qualcosa da imparare anche da chi sembra che stia peggio di noi?

Meditate gente!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s