Ipotesi di complotto

Ebbene si, siamo arrivati anche a questo: il recente e clamoroso caso di protesta dei giornalisti del 南方周末 (Nan Fang Zhou Mo o Southern Weekly), a detta di un memo dell’organismo centrale di propaganda, è opera di non meglio identificate forze ostili, per di più, straniere!

Grazie al cielo esiste Internet che, seppur fortemente controllato dal Great Firewall e da migliaia di poliziotti postali, è e rimarrà sempre uno strumento incontrollabile.

Il memo dice sostanzialmente questo:

1) Il Partito ha sempre il controllo dei media….non ne avevamo dubbi;

2) Il caro Compagno Tuo Zhen, capo della propaganda del Guangdong, non c’entra nulla nel caso del Southern Weekly;

3) E’ tutta colpa di forze straniere ostili!

Aggiungendo inoltre che, attualmente, in Cina, non esiste l’infrastruttura sociale per permettere la libertà di stampa!

“Beneat this mask there is more than flesh, beneath this mask there is an idea. Mr. Creedy, and ideas are bulletproof!”

Eh si, caro V, il tuo film avrebbe dovuto essere girato in Cina.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s